Omicidio Lordi, condannato il 33enne che lo uccise a bastonate

Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a quattordici anni, ma il gup ha applicato le attenuanti generiche e ha ritenuto insussistenti le aggravanti

Dovrà scontare dodici anni di reclusione il 33enne che, lo scorso 25 aprile, uccise a bastonate Nicola Lordi, 63 anni, al termine di una lite per la spartizione delle zone di pascolo nel comune di San Gregorio Magno. La sentenza è stata emessa ieri dal giudice dell’udienza preliminare Indinnimeo presso il tribunale di Salerno. Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a quattordici anni, ma il gup ha applicato le attenuanti generiche e ha ritenuto insussistenti le aggravanti relative a luogo e altre circostanze che secondo la Procura della Repubblica avrebbero ostacolato la difesa della vittima. È rimasta comunque l’accusa di omicidio volontario. Il suo legale, però, ha già annunciato che proverà ad intraprendere la strada dell’impugnazione in Appello.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Cos'è la scutigera e perchè non conviene ucciderla?

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Speciale Ferragosto 2019: tutti gli appuntamenti e le occasioni di svago a Salerno e provincia

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

Torna su
SalernoToday è in caricamento