menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio ad Agropoli, pista del delitto passionale: fermato un uomo

Pare che il ragazzo, prima di essere accoltellato, abbia scritto un messaggio a suo padre per avvisarlo di essere in pericolo di vita e abbia anche tentato di contattare il fratello per chiedere aiuto, poco prima di essere ucciso

E' stato fermato un 25enne di origine magrebina per l'omicidio di Marco Borrelli, il 20enne trovato senza vita questo pomeriggio, nei pressi del parco Le Ginestre, ad Agropoli. Interrogato dal procuratore capo del Tribunale di Vallo della Lucania, Paolo Itri e dai carabinieri di Agropoli, pare che lo straniero abbia confessato: motivi passionali alla base del gesto. Il magrebino avrebbe saputo che la sua ex stava intessendo una relazione con Borrelli: da qui la decisione di uccidere il suo rivale in amore.

Pare che il ragazzo, prima di essere accoltellato, abbia scritto un messaggio a suo padre per avvisarlo di essere in pericolo di vita e abbia anche tentato di contattare il fratello per chiedere aiuto. Il padre avrebbe poi provato a telefonargli, ma il cellulare sarebbe squillato a vuoto. L’omicidio sarebbe avvenuto ieri sera. La famiglia della vittima è difesa dagli avvocati Franco e Damiano Cardiello. Parenti sotto choc per il delitto: le indagini continuano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento