menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mariana

Mariana

Omicidio in via San Leonardo, la testimonianza di un cliente della vittima

Mariana Tudor Szekeres, secondo quanto riportato da La Città, non si sarebbe mai prostituita per strada, ma avrebbe procacciato i clienti attraverso un annuncio hot su un sito di incontri

Proseguono le indagini per far luce sull'omicidio di Mariana Tudor Szekeres, la prostituta romena trovata strangolata, con gli slip abbassati, domenica scorsa, tra via Dei Carrari e via San Leonardo. La vittima, quasi 20enne, era riversa in un terreno incolto, stesso luogo in cui fu rinvenuto mesi prima il corpo di un'altra prostituta, uccisa con le stesse modalità.

Come riporta La Città, a fornire, tra gli altri, la sua testomianza alle forze dell'ordine, è stato un 48enne cliente della prostituta che ha svelato dettagli sul lavoro e sulla vita di Mariana. La ragazza, secondo quanto riferito, non si sarebbe mai prostituita per strada, ma avrebbe procacciato i clienti attraverso un annuncio hot su un sito di incontri. Si faceva chiamare Alexa ed era una escort, disposta a trascorrere anche più di qualche ora con il proprio cliente: accettava anche di vendere la sua compagnia per interi weekend. Sempre secondo quanto riportato da La Città, avrebbe avuto diversi clienti salernitani facoltosi, tanto da arrivare a guadagnare circa 800 euro a fine settimana. Mariana era solita accogliere i suoi clienti nella veranda, a quanto pare abusiva, ricreata su un terrazzo di un palazzo in via Settimio Mobilio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento