menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio a Buonabitacolo, 18enne arrestato: Antonio accoltellato per pochi grammi di droga

K.L., 18enne di Buonabitacolo, di origini polacche, ha confessato in queste ore di aver ucciso con sette coltellate Antonio Pascuzzo

Dopo un lungo interrogatorio durato tutta la notte, K.L., 18enne di Buonabitacolo, apprendista macellaio di origini polacche, ha confessato in queste ore di aver ucciso, con sette coltellate sul torace e sul dorso, Antonio Pascuzzo. L 'omicidio è stato consumato nella sera stessa della scomparsa del giovane. I carabinieri di Sala Consilina hanno appurato che l'assassino, con un coltello, per impossessarsi di un modesto quantitativo di marijuana, ha accoltellato Pascuzzo per poi trascinarlo esanime, per circa 50 metri, e gettarlo da un dislivello di circa 5 metri, sul greto del corso d’acqua dove poi è stato ritrovato. La salma sarà sottoposta ad esame autoptico nella giornata di domani.

L'accusa

Pascuzzo è stato ritrovato cadavere, ieri pomeriggio, lungo il torrente Peglio. Il giovane buonabitacolese arrestato, dunque, è stato trasferito presso il carcere di Potenza. L'accusa per lui è di omicidio volontario con occultamento di cadavere, pluriaggravato dai futili motivi e crudeltà e della rapina aggravata.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento