Omicidio di Buonabitacolo, nuova perizia per l'accusato: l'udienza

Si è tenuta stamattina, presso il Tribunale di Lagonegro, l’udienza preliminare nei confronti di Karol Lapenta, il 18enne accusato dell’omicidio del coetaneo

Riflettori puntati sull'omicidio di Antonio Alexander Pascuzzo, a Buonabitacolo: si è tenuta stamattina, presso il Tribunale di Lagonegro, l’udienza preliminare nei confronti di Karol Lapenta, il 18enne accusato dell’omicidio del coetaneo. Il Giudice per l’Udienze Preliminari, Mariano Sorrentino, ha accolto la richiesta della difesa di Lapenta di effettuare una nuova perizia psichiatrica e, quindi, il rito abbreviato.L’accusa a carico di Lapenta è omicidio volontario con occultamento di cadavere, pluriaggravato dai futili motivi e dalla crudeltà.

I fatti

La sera del 6 aprile 2018 Lapenta e Pascuzzo si incontrarono presso la piscina di Buonabitacolo per una compravendita di droga. Pascuzzo, dopo aver mostrato lo stupefacente all'acquirente, fu accoltellato dall'apprendista macellaio del posto. Il corpo del giovane Antonio venne ritrovato una settimana dopo, nei pressi del torrente Peglio. Poi, la confessione di Lapenta. Prossima udienza, dunque, fissata per il 24 aprile, presso il Tribunale di Lagonegro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Coronavirus, De Luca ha deciso: "Scuole chiuse in Campania"

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento