Omicidio Quaranta, spuntano altri quattro indagati: le accuse della Procura

Secondo gli inquirenti avrebbero aiutato i mandanti e gli esecutori materiali (già giudicati con precedenti sentenze) a compiere il delitto

La Procura di Salerno ha chiuso le indagini sull’omicidio di Alfonso Quaranta e il tentato omicidio di Nicola Fiore verificatisi, il 5 febbraio 2004, nel corso di una vera e propria guerra di camorra tra i clan D’Auria Petrosino e Contaldo (di cui Fiore era affiliato) per la spartizione del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta

Nel mirino del sostituto procuratore antimafia Guarriello  - riporta Il Mattino - sono finiti Massimo Cerrone e Gabriele Pelosi, entrambi di Campagna; il paganese Gianni Vitelli e Gennaro Esposito di Sant'Antonio Abate. Secondo gli inquirenti i quattro indagati avrebbero aiutato i mandanti e gli esecutori materiali (già giudicati con precedenti sentenze) a compiere il delitto. In particolare, Esposito e Pelosi avrebbero procurato le armi che successivamente sarebbero state nascoste da Cerrone, il quale – secondo l’accusa – avrebbe avuto anche il compito di spostare l'auto delle vittima oltre che portare Corrado sul luogo del delitto. A portare con una propria autovettura i killer (Calabrese ed Bianco), prima che arrivasse la vittima, sarebbe stato  Vitale che avrebbe esploso anch'egli - alcuni colpi contro le vittime. Il vero obiettivo dei killer sarebbe stato Fiore il quale, però, riuscì a salvarsi gettandosi dall'auto guidata dall'amico Quaranta scappando tra la folta boscaglia della località Acerra lungo la via Tuori a Campagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

  • Aggressione nel porto commerciale di Salerno: botte alla professoressa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento