Omicidio della prostituta in via San Leonardo, assolti i due stranieri

Per loro, confermate solo le accuse di sfruttamento e induzione alla prostituzione. Il pubblico ministero aveva chiesto per gli imputati una condanna a 30 anni per l'omicidio e a 8 per lo sfruttamento della prostituzione

Assolti, i due stranieri che erano stati accusati dell'omicidio della 34enne Alina Roxana Ripa, prostituta romena trovata senza vita il 31 dicembre del 2015, in zona San Leonardo. Per loro, confermate solo le accuse di sfruttamento e induzione alla prostituzione. Il pubblico ministero aveva chiesto per gli imputati una condanna a 30 anni per l'omicidio e a 8 per lo sfruttamento della prostituzione.

Condannato, dunque, a 3 anni il 36enne albanese I.K. e a due anni e 2 mesi il connazionale 24enne M.K.. L'omicidio della prostituta, dunque, resta ancora irrisolto. La donna era stata strangolata e lasciata sotto alcune sterpaglie. Nello stesso posto, mesi più tardi, stessa sorte toccò alla connazionale Mariana Tudor, appena 20enne. Le indagini continuano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento