menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sergio Rossi

Sergio Rossi

Omicidio Rossi, l'assassino condannato a 25 anni di carcere

Il cittadino rumeno Fanel Gurlea è ritenuto l'autore della morte dello storico esponente salernitano del Msi. Quattro anni e quattro mesi, invece, è la pena per la complice, la connazionale Elena Bot, che risponde dell’accusa di favoreggiamento

E’ stato condannato dalla Corte d'Assise d'Appello di Salerno a 25 anni di carcere Fanel Gurlea, il cittadino di nazionalità rumena che uccise a sangue freddo lo storico esponente salernitano del Msi Sergio Rossi nel centro cittadino di Salerno. Quattro anni e quattro mesi, invece, è la pena per la complice, la connazionale Elena Bot, che risponde dell’accusa di favoreggiamento. I due, infatti, il 28 settembre 2012 rapinarono l’uomo quando quest’ultimo uscì da un bar situato su Corso Vittorio Emanuele.

Una rapina che, purtroppo, finì nel peggiore dei modi. Il rumeno, per rubargli i pochi spiccioli che aveva nel portafogli e il telefonino, lo colpì alla testa con un pesante oggetto contundente. Pochi minuti dopo fu rinvenuto in una pozza di sangue da alcuni passanti che, successivamente hanno raccontato agli inquirenti di aver visto proprio i due rumeni allontanarsi dal luogo del delitto. Rossi morì una settimana dopo il pestaggio all’ospedale Ruggi d’Aragona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento