Omicidio Vassallo, l'amarezza di Realacci: "Un delitto non avere il colpevole"

L'esponente del Pd amico dell'ex sindaco di Pollica: "Un’assenza di esiti che è una sconfitta per la credibilità dello Stato e nella battaglia per la legalità"

Angelo Vassallo

Domani saranno esattamente cinque anni dall’omicidio del sindaco di Pollica Angelo Vassallo “di cui tutti ricordano lo straordinario impegno per la legalità, l’ambiente e lo sviluppo del territorio”. Il cui “delittonon ha ancora un colpevole”. A ricordarlo è il presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati Ermete Realacci, amico dell’ex primo cittadino cilentano, un uomo “che – aggiunge l’esponente del Pd - amava profondamente la sua terra, è stato un grande ambientalista, un visionario capace di trasformare i suoi sogni in realtà, ma innanzitutto un uomo coraggioso”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Realacci “l’Italia ha bisogno di tante persone con le qualità di Angelo Vassallo per dare forza e speranza ai territori e per affrontare le sfide difficili che ha davanti. A cinque anni di distanza dal 5 settembre 2010 le indagini sull’omicidio di Vassallo non sono ancora concluse. Un’assenza di esiti che è una sconfitta per la credibilità dello Stato e nella battaglia per la legalità. Proprio per dare una spinta alle indagini – conclude il deputato - ho più volte sollecitato le autorità, anche attraverso interrogazioni”.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento