Omicidio Vassallo, un pentito fa il nome dell'assassino

A due anni di distanza dall'omicidio del sindaco di Pollica un pentito racconta ai magistrati che il presunto assassino sarebbe un uomo chiamato "il brasiliano": proseguono le indagini

Ad oltre due anni di distanza dal barbaro omicidio del sindaco pescatore Angelo Vassallo un pentito fa il nome del presunto assassino: lo riporta il quotidiano la Repubblica. Secondo quanto riferito dal quotidiano di via Cristoforo Colombo il collaboratore di giustizia avrebbe riferito alla procura della Repubblica di Salerno, diretta da Franco Roberti, che ad uccidere il sindaco pescatore sarebbe stato un uomo soprannominato "il brasiliano", ossia il primo sospettato del delitto, partito poi per il Sud America ed attualmente latitante per droga e tentata estorsione.

Secondo quanto riferito dal pentito - scrive la Repubblica - un parente del "brasiliano" avrebbe fatto circolare la voce negli ambienti malavitosi salernitani che a compiere il delitto sarebbe stato proprio il congiunto, vantandosi del gesto del "brasiliano" che avrebbe avuto come motivazioni non precisate "questioni personali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Angelo Vassallo, nei giorni immediatamente precedenti il suo barbaro omicidio, sembrava fosse ossessionato dallo spaccio di droga nella sua Pollica e in particolare nella frazione marina di Acciaroli. Un giro di spaccio nel quale, secondo altre indagini, sarebbe coinvolto appunto anche "il brasiliano". Alla luce di quanto riferito dal pentito, proseguono le indagini dei pm, che si concentrano anche sulle frequentazioni a Napoli e ad Acciaroli del "brasiliano", relativamente a due albergatori della zona e ad un viaggio a Napoli fatto dallo stesso "brasiliano" e da un albergatore il giorno prima dell'omicidio di Angelo Vassallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

Torna su
SalernoToday è in caricamento