rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Open fiber mette in rete gli edifici comunali: "Risparmi per 400mila euro"

Accordo fra Comune di Salerno ed Open Fiber per l'attivazione di una rete intranet finalizzata a ridurre le spese per le utenze telefoniche delle sue sedi ed evitare cyber attacchi

Accordo fra Comune di Salerno ed Open Fiber per l'attivazione di una rete intranet finalizzata a ridurre le spese per le utenze telefoniche delle sue sedi ed evitare cyber attacchi. Il network di reti, attraverso un unico collegamento in fibra ottica, connetterà numerosi edifici comunali (sedi distaccate del Comune e altri servizi periferici) individuati per la loro strategicità. Tra i punti comunali attivati in collaborazione con il Servizio Sistemi Informativi di Palazzo di Città rientra anche l’Ufficio Tributi che si articola su tre livelli ed è funzionante esclusivamente su rete Open Fiber.

Risparmio per il Comune

La realizzazione dei Punti comunali da parte di Open Fiber, dati alla mano, comporterà un risparmio di spesa per il bilancio dell’ente: solo in termini di bollette telefoniche i costi verranno ridotti nell’ordine di circa 300-400mila euro all’anno a partire dalla scadenza dei contratti già stipulati. "Il Comune di Salerno - spiega il sindaco Vincenzo Napoli - investe sulle nuove tecnologie al servizio dei cittadini, delle imprese e del territorio. Le nuove reti consentiranno di migliorare la capacità operativa della macchina comunale, ottimizzare le prestazioni, ottenere un deciso abbattimento dei costi generali di esercizio. Un sistema virtuoso che migliora le condizioni di lavoro degli addetti, semplifica e rende ancora più trasparente il rapporto con la pubblica amministrazione, aumenta l'attrazione e la competitività di Salerno". Andrea Parisi, responsabile Network&Operations Area Sud di Open Fiber, che ha seguito la progettazione dei lavori coordinati dal field manager Luigi Lambiase, spiega: "L’investimento realizzato a Salerno testimonia l’impegno condiviso e la proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale per il raggiungimento di un progetto che ha consentito di cablare la città nei tempi previsti, dotandola di un’infrastruttura all’avanguardia per la crescita della comunità e interamente a carico di Open Fiber, senza alcun esborso per le casse pubbliche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open fiber mette in rete gli edifici comunali: "Risparmi per 400mila euro"

SalernoToday è in caricamento