rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Vallo della Lucania

"Blocchiamo il Giro d'Italia": la minaccia degli operai del Corisa 4

E' da circa un anno che i lavoratori non ricevono lo stipendio: appello al presidente della Provincia, Antonio Iannone, e all'assessore all'Ambiente Adriano Bellacosa

Esasperati, gli operai del Corisa 4 di Vallo della Lucania che minacciano di bloccare la tappa cilentana del Giro d’Italia, il 6 maggio. E' da circa un anno, infatti, che i lavoratori non ricevono lo stipendio. Facendo appello al presidente della Provincia, Antonio Iannone, e all'assessore all'Ambiente  Adriano Bellacosa, i lavoratori chiedono di ricevere i pagamenti arretrati.

"In assenza di risposte concrete, blocchiamo il Giro d'Italia -  hanno detto gli operatori - Non sappiamo più come poter imbandire la tavola e neanche come raggiungere il posto di lavoro: aiutateci". Nemmeno a farlo apposta, proprio stamattina, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presso la Prefettura, ha esaminato le problematiche tecnico-organizzative e di viabilità relative al 96° Giro d’Italia per la terza tappa che interesserà oltre 20 Comuni salernitani: tutta la Costiera amalfitana con arrivo ad Ascea. Non sono escluse, dunque, "sorprese" in occasione della manifestazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Blocchiamo il Giro d'Italia": la minaccia degli operai del Corisa 4

SalernoToday è in caricamento