menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oliveto Citra, subisce un intervento al femore e spegne 102 candeline: festa grande

«Dio vi benedica» ha detto la nonnina nel dialetto della sua terra, ringraziando con un sorriso medici e infermieri per questo piccolo grande miracolo

Spegnerà 102 candeline per il suo compleanno, circondata dall’affetto dei suoi cari, Maria Carmela Cilmo, la nonnina di Oliveto Citra. L’ospedale San Francesco d’Assisi, dove l’ultracentenaria ha subito un intervento al femore, esprime dunque grande soddisfazione per l’esito di un’operazione non priva di rischi. Un successo ottenuto grazie all’impegno, alla passione e al gioco di squadra di tutto il team dell’ospedale olivetano.

La storia

Dopo essere stata accolta in pronto soccorso dall’equipe diretta dalla dottoressa Sica e dal Coordinatore Infermieristico Perciabosco, alla signora è stata subito diagnosticata la frattura del femore. Ricoverata immediatamente nell’Unità Operativa di Traumatologia diretta dal dottor Lisanti e dalla Coordinatrice Infermieristica Monaco, è stata prontamente inserita in lista operatoria dal Coordinatore Infermieristico del Gruppo operatorio Esposito. Maria Carmela Cilmo è stata operata la mattina successiva dott. G. Calabrò in collaborazione con l’equipe  anestesiologica diretta dal dottor Lubrano. Il protocollo per il trattamento precoce delle fratture di femore messo in campo dall’Asl Salerno ha funzionato in maniera eccellente: a meno di 24 ore dalla diagnosi la paziente è stata operata e a 72 ore dalla caduta è tornata a casa. "Dio vi benedica", ha detto l'ultracentenaria nel dialetto della sua terra, ringraziando con un sorriso medici e infermieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento