menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Anastasio

Antonio Anastasio

Operazione "Perseo", il Riesame precisa: Anastasio non è indagato per camorra

Intanto il segretario comunale di Pontecagnano Faiano ha respinto le respinto le dimissioni del consigliere perchè "sbagliate" ma resterà sospeso a seguito del provvedimento del Prefetto emesso dopo l'arresto

Svolta nelle indagini che vedono coinvolto l’imprenditore e consigliere comunale di Pontecagnano Faiano Antonio Anastasio, finito in manette nell’ambito dell’operazione “Perseo”. Il tribunale del Riesame di Salerno, infatti, nel provvedimento che ha posto il politico picentino agli arresti domiciliari fuori dalla Campania precisano che quest’ultimo non è indagato per associazione camorristica (416 bis). I suoi avvocati, comunque, stanno preparando un ricorso da presentare in Cassazione per contestare l’impostazione del Riesame sulla gravità indiziaria relativa all’accusa di attentato ai diritti politici del cittadino. Al centro dell’indagine – ricordiamo - i presunti rapporti intercorsi fra Anastasio, Francesco Mogavero e Carmine Di Martino, arrestati nella stessa operazione e ritenuti gli esecutori materiali delle minacce nei confronti del consigliere comunale di maggioranza Luigi Bellino, pressato affinché non partecipasse alla seduta del 31 maggio 2016 chiamata ad approvare il bilancio.

Intanto al Comune di Pontecagnano il segretario comunale ha respinto le dimissioni di Anastasio, fatte pervenire dal diretto interessato lo scorso 15 marzo, che secondo il Testo Unico degli Enti Locali dovevano essere presentate personalmente o, in caso contrario, essere “autenticate ed inoltrate al protocollo per il tramite di una persona delegata con atto autenticato in data non anteriore a cinque giorni”. Al momento, comunque, Anastasio resta sospeso (come disposto dalla Prefettura di Salerno dopo l’arresto) dalla carica di consigliere comunale, in attesa che la Cassazione si esprima sulla sua liberazione. In tal caso, potrebbe tornare a sedere tra i banchi dell’assise municipale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento