rotate-mobile
Cronaca San Valentino Torio

Wwf: sequestrata un'area di 60.000 mq dove venivano smaltiti rifiuti pericolosi

Il Wwf, in collaborazione con le forze dell'ordine di tutta la provincia di Salerno, ha ottenuto grandi risultati dall'operazione Sostenibile

Il Wwf, in collaborazione con le forze dell'ordine di tutta la provincia di Salerno, ha ottenuto grandi risultati da Sostenibile, un'importante opera di contrasto ai reati ambientali che si è conclusa in questi giorni. In particolare, con l'aiuto della Guardia di finanza di Eboli, le guardie ambientali dell'associazione hanno sequestrato un'azienda zootecnica che smaltiva illecitamente letame e rifiuti e denunciato 2 persone trovate in esercizio della caccia con mezzi vietati.

Nel territorio di Giffoni sei Casali, con l'aiuto dei baschi verdi di Salerno, è stato individuato un frantoio che smaltiva illecitamente i reflui della lavorazione delle olive direttamente nella rete fognaria. Nel comune di San Valentino Torio, invece, sono stati sottoposti a sequestro giudiziario alcuni richiami acustici vietati ed identificate alcune persone. Insieme al Corpo forestale dello Stato, infine, le guardie volontarie del Wwf hanno sequestrato un'area di 60.000 mq dove venivano illecitamente sotterrati e smaltiti rifiuti pericolosi.

Il Wwf ha sentitamente ringraziato i volontari dell'associazione, il Comando provinciale dei Carabinieri e tutte le altre forze dell'ordine senza le quali non si sarebbero potuti raggiungere questi risultati che rendono l'operazione Sostenibile una delle più importanti del Coordinamento regionale del Wwf.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wwf: sequestrata un'area di 60.000 mq dove venivano smaltiti rifiuti pericolosi

SalernoToday è in caricamento