menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Antonio Capuano

Foto di Antonio Capuano

Luci d'Artista 2015: al via il servizio navette, più corse della metro

Saranno disponibili anche corse straordinarie della Metro di Salerno in tarda serata. Ecco tutte le informazioni sugli orari e sui servizi aggiuntivi

Mentre prendono forma anche i mercatini che coloreranno il lungomare dal 27 novembre (vedi in basso foto di Capuano), al via, dal prossimo fine settimana, il piano di mobilità straordinario adottato in occasione dei week end e giorni festivi di Luci d’Artista. Si attiva, dunque, dal 21 novembre il servizio navette dallo Stadio Arechi al centro città. Le navette partiranno dallo Stadio Arechi e, su corsia preferenziale, attraverseranno il Lungomare Colombo fino ad arrivare in Piazza della Concordia. I bus svolgeranno il servizio A/R dallo stadio al centro città ogni 10 minuti dalle ore 16 alle ore 2.

Nei weekend e nei giorni festivi, fino al 10 gennaio, saranno disponibili, inoltre, corse straordinarie della Metropolitana di Salerno in tarda serata (ultime partenze ore 00.51 da Salerno Centrale e 01.21 da Stadio Arechi) e dei treni regionali sulle linee che collegano Salerno–Arechi a Benevento, Nocera Inferiore e Napoli. I bus privati, che non potranno accedere in centro città nei week end e festivi dalle 15 alle 23, potranno parcheggiare presso lo Stadio Arechi, in via Ligea e via Vinciprova  (sabato, domenica e festivi per Vinciprova ex SITA, domenica e festivi Vinciprova attuale capolinea CSTP – SITA). Per ulteriori informazioni sul form di prenotazione online, sulle tariffe dei parcheggi, sugli orari di metropolitana e navette, è possibile visitare i siti Lucidartista.comune.salerno.it e Booking.salernomobilita.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento