rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Salerno, ordinanza della capitaneria di porto per le manifestazioni del 15 e 16 settembre 2012

Ordinanza della capitaneria di porto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

ORDINANZA N° 134/12

Il Capo del circondario marittimo di Salerno:

VISTA           l’istanza presentata il 27.07.12 dal “Coni - Comitato Provinciale Salerno”, intesa ad ottenere l’autorizzazione ad effettuare regate di diverso tipo e dimostrazioni di sport nautici nello specchio acqueo compreso tra il lungomare Trieste ed i frangiflutti antistanti;

VISTA                   l’autorizzazione rilasciata dal Comune di Salerno in data 04.09.12 al “Coni - Comitato Provinciale Salerno” per lo svolgimento della manifestazione denominata “SPORT E VALORI” e le relative prescrizioni;

VISTA                   la nota prot. n° 176/12 dell’ufficio demanio del Comune di Salerno concernente lo sgombero degli specchi acquei interessati dalla manifestazione;

VISTA                   la propria ordinanza n° 99/07 in data 09.10.07;

VISTA                   l’autorizzazione rilasciata in data          al “Coni - Comitato Provinciale Salerno”;

VISTA                   la Convenzione Internazionale per la prevenzione degli abbordi in mare (Colreg ’72), resa esecutiva con Legge 1085/77;

VISTI            gli artt. 17 e 30 del codice della navigazione e 59 del relativo Regolamento di Esecuzione ;

CONSIDERATA la necessità di assicurare la sicurezza della navigazione:

RENDE NOTO

CHE DALLE ORE 16.00 DEL GIORNO 15 SETTEMBRE 2012 FINO ALLE ORE 20.30 DEL GIORNO 16 SETTEMBRE 2012, NEL COMUNE DI SALERNO E PRECISAMENTE NELLO SPECCHIO ACQUEO COMPRESO TRA IL LUNGOMARE TRIESTE ED I FRANGIFLUTTI ANTISTANTI, SI TERRANNO MANIFESTAZIONI/DIMOSTRAZIONI SPORTIVE MEGLIO DETTAGLIATE NELLO STRALCIO CARTOGRAFICO E NEL PERTINENTE PROGRAMMA, ENTRAMBI ALLEGATI, CHE SONO PARTE INTEGRANTE DELLA PRESENTE ORDINANZA.

I CAMPI DI GARA SARANNO COSÌ SUDDIVISI:

    ARENA DEL REMO – SPECCHIO ACQUEO COMPRESO TRA PIAZZA CONCORDIA E PIAZZA CAVOUR OVE SARÀ ALLESTITO UN CAMPO DI GARA PER IL PALIO DI SAN MATTEO E REGATE DI CANOTTAGGIO E CANOA;
    SLALOM DEL MARE – LE ACQUE ANTISTANTI LA SCOGLIERA DEL LUNGOMARE TRIESTE, SARANNO INTERESSATE DA UNA GARA DI CANOA MARATHON;
    FRONTE DEL MARE – TRATTO DI MARE COMPRESO DA PIAZZA CAVOUR E LA SPIAGGIA DI SANTA TERESA SARÀ ADIBITO A GARE DI PESCA SPORTIVA;
    SPECCHIO ACQUEO COMPRESO TRA PIAZZA CAVOUR E SPIAGGIA DI SANTA TERESA SARÀ INTERESSATO DA REGATE VELICHE:

ORDINA

Art. 1     Interdizione delle aree oggetto della manifestazione

Dalle ore 16.00 del giorno 15 settembre 2012 fino alle ore 20.30 del giorno 16 settembre 2012, gli specchi acquei indicati nel rende noto, e riportati nell’allegato grafico, sono riservati allo svolgimento delle attività connesse con la manifestazione “SPORT e VALORI – SAN MATTEO 2012”;

Nei suddetti specchi acquei è vietato:

    navigare, ancorare e sostare con qualunque unità sia da diporto che ad uso professionale;
    praticare la balneazione;
    effettuare attività di immersione con qualunque tecnica;
    svolgere attività di pesca di qualunque natura;
    effettuare qualsiasi attività connessa con l’uso del mare estranea alla manifestazione.

Art. 2     Deroghe

Non sono soggette al divieto di cui all’art. 1 le unità navali ed i partecipanti alla manifestazione, le unità della Guardia costiera ed, in generale delle forze di polizia in ragione del loro ufficio.

Art. 3     Condotta delle imbarcazioni in prossimità delle aree oggetto della manifestazione.

Le unità navali estranee alla manifestazione, dovranno mantenersi ad una distanza non inferiore ai 300 metri dalle aree interessate dagli eventi sportivi di cui al rende noto.

Art. 4     Disposizioni finali e sanzioni

              I contravventori alla presente ordinanza,

            a) se sono alla condotta di unità da diporto, incorrono nell’illecito amministrativo di cui all’art.53 del Decreto Legislativo 18.07.2005, n° 171, ”Codice della nautica da diporto ed attuazione della direttiva 2003/44/CE, a norma dell’articolo 6 della legge 08.07.2003, n°172”;

b) negli altri casi si applica, autonomamente o in eventuale concorso con altre fattispecie, il reato contravvenzionale di cui all’art. 1231 del Codice della navigazione, salvo che nella fattispecie non si ravvisi il sussistere dei reati diversamente perseguibili.

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare le norme contenute nella presente ordinanza, pubblicata all’albo di questo Ufficio e la cui diffusione sarà assicurata anche mediante:

    distribuzione a società, circoli sportivi, associazioni ed imprese interessate;
    divulgazione a cura dei mezzi d’informazione;
    inserimento nel sito web www.guardiacostiera.it.

Salerno, 14/09/2012

       f.to  IL COMANDANTE

     C.V. (CP) Maurizio TROGU

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, ordinanza della capitaneria di porto per le manifestazioni del 15 e 16 settembre 2012

SalernoToday è in caricamento