Vertice tra Morlacco e Squillante: l'ospedale di Agropoli non chiude

La conferma circa l'annuncio di Valiante, giunge anche dal sindaco di Agropoli, Franco Alfieri

Ospedale

Se lo sono sudati, ma alla fine un barlume di speranza per tenere in vita l'ospedale di Agropoli si è finalmente scorto all'orizzonte. Dopo l'atteso annuncio circa la riapertura del nosocomio, infatti, giunge la conferma dal sindaco di Agropoli, Franco Alfieri. "Ora un serio confronto per una rivisitazione della pianificazione ospedaliera - ha detto il Primo cittadino -lIl faccia a faccia con il presidente Caldoro è stato determinante per mantenere aperto il pronto soccorso dell'Ospedale Civile per tutta l'estate e per avviare finalmente una seria e responsabile riorganizzazione della rete dell'emergenza", ha spiegato Alfieri a seguito del tavolo tecnico che si è tenuto stamattina a Napoli, tra il subcommissario regionale alla sanità Mario Morlacco e il direttore generale dell'Asl di Salerno Antonio Squillante.

"Non solo è stato ritirato il provvedimento di chiusura del pronto soccorso - sottolinea - ma siamo riusciti ad aprire un confronto che dovrà portare ad una rivisitazione più complessiva della pianificazione ospedaliera nel nostro territorio, in particolar modo per quanto riguarda l'organizzazione del sistema di emergenza-urgenza", ha precisato il sindaco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ringrazio, pertanto, Caldoro con il quale si è avuto un dialogo sereno, serio e costruttivo, così come dovrebbe essere improntato sempre il confronto tra istituzioni, la cui classe dirigente, senza egoismi, personalismi ed interessi di bottega, dovrebbe compiere ogni sforzo, con il supporto tecnico adeguato, nel ricercare soluzioni che non vedano mortificati i diritti fondamentali, sempre in un quadro di sostenibilità economica - ha concluso Alfieri - Il ringraziamento è rivolto, infine, ai parlamentari ed ai consiglieri regionali che hanno sostenuto ed affiancato le nostre ragioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Coronavirus, nuovi 10 contagi in Campania: il bollettino

  • Sole, mare e relax per il ministro Luigi Di Maio a Palinuro

Torna su
SalernoToday è in caricamento