Cronaca

Ospedale di Agropoli: annunciata la mobilitazione generale davanti all'Asl

Il sindaco Alfieri: "Partiranno dei pullman da Agropoli e da tutti i comuni del comprensorio per andare a protestare direttamente presso la sede dell'Asl Salerno"

Ospedale

Annunciata per venerdì 14 giugno, la mobilitazione generale contro la chiusura dell'ospedale di Agropoli. Alle 8, dunque, da piazza Mercato, sarà possibile salire a bordo gratuitamente sui pullman diretti all'Asl di via Nizza. Prosegue, intanto, l'occupazione della direzione sanitaria dell'ospedale.  Sarà presentato, inoltre, appello al Consiglio di Stato per la sentenza del Tar che ha respinto il ricorso del Comune di Agropoli contro il provvedimento del direttore generale dell’Asl Salerno, Antonio Squillante che prevede il ridimensionamento e la riconversione del presidio ospedaliero, con la chiusura del Pronto Soccorso Attivo e la trasformazione in PSAUT.

"Non credo più nella mediazione politica e nella via istituzionale – ha detto il sindaco Franco Alfieri – In questi giorni si decide il destino di tutti noi cittadini e dei nostri figli: dobbiamo difendere a tutti i costi il nostro ospedale". Insomma, i cittadini di Agropoli non si arrendono. "Chi non prenderà parte alla manifestazione, vuole la chiusura dell'ospedale", ha aggiunto il bagnino-eroe Pierluigi Caroccia, impegnato nella battaglia per salvare il nosocomio. Lo stesso giovane, ha annunciato che, alla protesta di venerdì, ne seguiranno altre finalizzate a sensibilizzare l'intera comunità, attraverso azioni tese a non passare inosservate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Agropoli: annunciata la mobilitazione generale davanti all'Asl

SalernoToday è in caricamento