rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Cava de' Tirreni

Tutti in piazza per salvare l'ospedale di Cava: folta partecipazione per il diritto alla Salute

De Rosa: "La lotta che abbiamo intrapreso è piena di ostacoli lo sappiamo bene, ma questo ci sprona ancora di più perché ci fa crescere umanamente e ci incoraggia giorno per giorno ad essere maggiormente motivati"

Folta partecipazione, oggi, a Cava,  per la manifestazione indetta dai Comitati Uniti per la salvaguardia dell’ospedale S. Maria Incoronata dell’Olmo e per il diritto alla salute e alla Vita. Molte famiglie della Costiera e di Cava hanno risposto all’appello lanciato  nelle scorse settimane per dimostrare l’importanza dell’ospedale anche per i comuni limitrofi.

Parla Giorgio De Rosa, portavoce Comitato Civico Dragonea e portavoce Comitati Uniti Cava - Vietri - Costa d’Amalfi

Il diritto alla Salute non è merce di scambio, non è una concessione delle amministrazioni o dello stato è un diritto sacrosanto ed inviolabile di ogni cittadino. Oggi si è manifestato questo, il diritto di essere considerati cittadini allo stesso livello di altre città provinciali e regionali.  La lotta che abbiamo intrapreso è piena di ostacoli lo sappiamo bene, ma questo ci sprona ancora di più perché ci fa crescere umanamente e ci incoraggia giorno per giorno ad essere maggiormente motivati in quello che è l’obiettivo di 90 mila persone, la difesa della nostra dignità.  La dignità di nascere, di essere curati, di essere prontamente soccorsi in caso di necessità.

Per noi, per i nostri figli, per i nostri anziani e i nostri ammalati finché avremo la forza e il sostegno di tutti voi non molleremo mai.  A Voi tutti rivolgiamo il nostro Grazie! Grazie per esserci vicino, Grazie per il vostro sostegno, per il vostro Gran Cuore nel sostenere questa nobile Causa.

Solo Uniti si Vince Sempre! La strada è tracciata…andiamo Avanti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti in piazza per salvare l'ospedale di Cava: folta partecipazione per il diritto alla Salute

SalernoToday è in caricamento