rotate-mobile
Cronaca Stadio Vestuti / via Nizza

Asl, presidio contro la chiusura di Pediatria ed Ostetricia ad Eboli: la battaglia continua

Il sindaco Melchionda: "Dobbiamo fare sentire ancora più forte la nostra voce, dobbiamo scendere piazza. L’appuntamento è per domenica 29 giugno alle ore 19, in piazza della Repubblica, per una manifestazione a difesa del nostro presidio"

Protestano mamme e cittadini contro la chiusura dei reparti di ostetricia e di pediatria dell’ospedale di Eboli. Alle 12 di oggi era previsto un incontro con il Direttore Generale dell’Asl Antonio Squillante che, soltanto dopo ore di attesa, ha ricevuto la rappresentanza di ebolitani accompagnati dalle istituzioni locali. Presente in via Nizza accanto ai protestanti il primo cittadino Martino Melchionda, il Presidente del Consiglio Luca Sgroia, il consigliere comunale Massimo Cariello, il consigliere comunale Mario Di Donato e l’esponente di Rifondazione Comunista Gerardo Rosania.

“Questa mattina il Direttore Generale Squillante, soltanto dopo una lunghissima attesa, ha ceduto alla nostra tenacia e ci ha ricevuti. Il direttore generale continua ad essere irremovibile, un vero e proprio muro di gomma, sembra non voler cedere su nulla. Noi continuiamo a sostenere che le decisioni assunte sono sbagliate e che il piano ospedaliero vada rivisto, in ballo c'è la salute dei cittadini. Ed è per questo che continuiamo a combattere accanto alle mamme e ai nostro concittadini. Dobbiamo fare sentire ancora più forte la nostra voce, dobbiamo scendere piazza.  L’appuntamento è per domenica 29 giugno alle ore 19, in piazza della Repubblica, per una manifestazione a difesa del nostro presidio. Faccio appello a tutti i cittadini, dobbiamo unire le nostre voci in un unico coro per dire categoricamente no alle irresponsabili scelte di questa direzione sanitaria guidata dalla destra di Caldoro e di Cirielli. Si tratta di una battaglia di tutti gli ebolitani, e ciascuno di noi deve essere presente”, ha concluso. La battaglia, dunque, continua.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl, presidio contro la chiusura di Pediatria ed Ostetricia ad Eboli: la battaglia continua

SalernoToday è in caricamento