Delicato intervento chirurgico-vascolare a Nocera Inferiore, impiantata una protesi "su misura"

A causa della presenza di una patologia respiratoria, l’intervento “open” non era praticabile, per cui si é deciso di effettuare un intervento endovascolare

Ospedale

Delicato intervento presso l’ospedale di Nocera Inferiore: l’equipe di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare del presidio ospedaliero “Umberto I”, guidata dal dottor Gennaro Vigliotti, ha effettuato una operazione per escludere l’aneurisma e rivascolarizzare le diverse arterie interessate, su di un paziente affetto da problematiche respiratorie.

Il caso

Già operato circa 10 anni fa per aneurisma della aorta sottorenale con intervento “open”, nel corso degli anni il paziente aveva sviluppato un aneurisma della aorta toraco-addominale, di IV tipo, che aveva coinvolto anche le due arterie renali, la arteria mesenterica superiore e il tronco celiaco. A causa della presenza di una patologia respiratoria, l’intervento “open” non era praticabile, per cui si é deciso di effettuare un intervento endovascolare. L’11 ottobre scorso il paziente è stato quindi sottoposto ad intervento chirurgico endovascolare per “l’lmpianto di endoprotesi branched custom made”, una protesi costruita, in pratica, a misura del paziente, in base ai suoi parametri morfologici (Jotec® custom made). Una protesi il cui alto costo ha richiesto l’intervento della Direzione Generale, che ne ha disposto l’acquisto con un apposito atto deliberativo. L’impianto, che ha richiesto in intervento di tre ore, é stato effettuato in sala operatoria di emodinamica, dalla equipe di Chirurgia Vascolare (dott.ri Vigliotti, Roccamonte, Benigno, e Rinaldi, anestesista dott.ssa La Mura, equipe infermieristica della emodinamica: Marone, Spinelli, Mascolo, tecnico di radiologia dott. Ferrara, consulente radiologo vascolare dott. Santini). II paziente, operato in sedazione generale, dopo una breve permanenza in terapia intensiva, é ritornato in reparto in ottime condizioni. Oggi, dopo gli ultimi controlli, è stato dimesso ed è potuto tornare in famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La soddisfazione del direttore Generale Antonio Giordano:

“A tutti gli operatori coinvolti va il mio plauso. Alta professionalità e spirito di collaborazione hanno permesso di effettuare un simile intervento di alta specializzazione, la cui riuscita premia la fiducia che questa Direzione ripone nei propri operatori e quella di tutti coloro che credono nelle capacità organizzative dei nostri ospedali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Grande attesa a Fisciano, apre il Parco Commerciale "Le Cinque Porte"

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento