Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Neonato va in shock settico: salvato all'ospedale di Polla

Il piccolo, originario di Eboli, era in braccio alla madre e non si sentiva bene. Versava in una grave condizione di ipotermia. Tempestivo l’intervento dell’equipe del reparto di Pediatria che è riuscito a tenerlo in vita

Ha rischiato di morire un neonato di appena 45 giorni che, questa sera, è arrivato in gravi condizioni all’ospedaleLuigi Curto” di Polla.

La paura

Il piccolo, originario di Eboli, era in braccio alla madre e non si sentiva bene a causa  di uno shock settico. Versava in una grave condizione di ipotermia. Tempestivo l’intervento dell’equipe del reparto di Pediatria, guidata dal dottore Salvatore Guercio, che per ben otto ore si sono dedicati al bambino mantenendolo in vita. Poi, vista la gravità delle sue condizioni è stato trasferito al nosocomio "Santa Maria della Speranza"  di Battipaglia.

La patologia

Lo shock settico, o shock setticemico, è una sindrome da shock dovuta ad una grave infezione con sepsi; la sindrome è sistemica, cioè coinvolge l'intero organismo, anche se l'agente infettante può essere presente solo in un particolare sito corporeo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato va in shock settico: salvato all'ospedale di Polla

SalernoToday è in caricamento