rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Roccadaspide

Roccadaspide, ospedale senza gasolio: la colletta dei medici

Fornitura interrotta dalla ditta apposita per precedenti quantitativi non pagati: dieci medici fanno una colletta ed acquistano il carburante necessario all'ospedale

Manca il gasolio all'ospedale e così i dirigenti dei vari reparti decidono di fare una colletta per acquistare il combustibile: è accaduto a Roccadaspide. A riportarlo il quotidiano la Città di Salerno. I vari dirigenti, di concerto con il direttore sanitario del locale presidio ospedaliero Adriano De Vita, hanno deciso di anticipare 50 Euro a testa (per un totale di dieci medici) per poter acquistare il gasolio necessario, tra le altre cose, all'alimentazione dei gruppi di continuità in caso di interruzioni dell'energia elettrica.

Secondo quanto si è appreso la ditta fornitrice del gasolio vanterebbe crediti per 2mila Euro nei confronti dell'Asl Salerno (l'ospedale di Roccadaspide è un presidio Asl) e si sarebbe quindi rifiutata di fornire altro combustibile al presidio ospedaliero. Disagi alla struttura sono stati scongiurati dall'iniziativa dei medici ma è chiaro che si tratta di un "intervento tampone": va trovata una soluzione definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccadaspide, ospedale senza gasolio: la colletta dei medici

SalernoToday è in caricamento