Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Sant'Arsenio

Ospedale di Sant'Arsenio, il sindaco Pica: "Entro l'anno sarà operativo"

L'Asl di Salerno ha redatto un atto interno per attuare alcuni interventi che saranno messi in campo nei prossimi mesi

L'ospedale di Sant'Arsenio

Entro il 31 dicembre 2021 l’ospedale di Sant’Arsenio tornerà completamente operativo. Lo annuncia il sindaco Donato Pica a seguito della redazione di un atto interno dell’Asl di Salerno su alcuni interventi che saranno messi in campo nei prossimi mesi: “È la conferma e la formalizzazione di un lavoro che si è portato avanti in questi anni come Comune di Sant’Arsenio, unitamente alla Comunità Montana Vallo di Diano nell’ambito della Strategia delle Aree interne ed al Comitato dei Sindaci del Distretto 72”. Nascerà una Struttura Polifunzionale della Salute, la prima in Campania. “Diventerà il centro di coordinamento e smistamento di tutte le attività territoriali di competenza dell’Asl – sottolinea infine Pica – I lavori procedono speditamente ed immaginiamo che sia possibile rispettare le tempistiche come da contratto”.

Il commento 

Sulla struttura ospedaliera valdianese interviene anche il consigliere regionale Corrado Matera:“In questi anni ho lavorato insieme al presidente De Luca, che ringrazio sempre per la disponibilità accordatami, alla riqualificazione dell’ospedale di Sant’Arsenio, riconosciuto oggi come ospedale di comunità da integrare nella rete sanitaria con l’ospedale di Polla (Dea di primo livello). Consistenti investimenti sono stati programmati, al fine di riattivare un importante presidio a tutela della salute. L’ospedale di Sant’Arsenio, integrato con quello di Polla, potrebbe rispondere in maniera significativa anche ad un’altra emergenza sanitaria: al sud della provincia di Salerno, negli ultimi anni, si assiste infatti ad una mobilità passiva relativamente alle malattie oncologiche verso altri territori. Abbiamo il dovere di accogliere e curare la nostra gente presso le nostre strutture sanitarie. A tal proposito, ho rappresentato il problema al Presidente De Luca, al Direttore Generale dell’Istituto Pascale Attilio Bianchi e al Direttore Generale dell’Asl Salerno Mario Iervolino per valutare insieme l’opportunità di attivare un’area attrezzata oncologica presso l’Ospedale di Sant’Arsenio, ramificazione operativa del Pascale, per ridurre i numeri dell’emorragia oncologica diretta in altre regioni e offrire al territorio un servizio sempre più qualificato e d’eccellenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Sant'Arsenio, il sindaco Pica: "Entro l'anno sarà operativo"

SalernoToday è in caricamento