← Tutte le segnalazioni

Altro

Asl Salerno: al presidio ospedaliero dell’"Immacolata" di Sapri è partita la vaccinazione anti-Covid

Via Santa Sofia 8 · Sanza

Prima dose per il Cav. N. H. don Attilio De Lisa dal Comune di Sanza della Diocesi di Teggiano-Policastro. Infatti nella serata di ieri 8 gennaio 2021 presso l’ospedale di Sapri svoltosi nei locali del Centro Trasfusionale è partita ufficialmente la campagna di vaccinazione anti Coronavirus Covid-19, sono ben 120 dosi da somministrare e 67 somministrate solo nella giornata di oggi compreso il Sottoscritto C.P.S.Infermiere sia con limitazioni categoria protetta dal 1995 che con requisiti per mansioni superiori di Coordinatore Management nelle Organizzazioni Sanitarie dal 2008 e il Direttore Sanitario oltre somministrate al personale medico, infermieristico e sanitario dell’ospedale, partendo dai reparti di Pronto Soccorso e Rianimazione fino a: Reparto e Servizio: Medicina Interna, Chirurgia Generale, Sala Operatoria,Emodialisi, Radiologia,Pediatria,Ostetricia-Ginecologia, Direzione Sanitaria, Ortopedia-Traumatologia,UTIC-Cardiologia,Centro Trasfusionale,Specialistica Ambulatoriale,Laboratorio Analisi, Endoscopia Digestiva e Distretto Sanitario 71 Sapri/Camerota. Sono 21 i flaconi arrivati dall’ospedale “Luigi Curto” di Polla di cui il Sottoscritto ringrazia vivamente, individuato come centro di approvvigionamento delle dosi vaccinali per il nosocomio saprese. Quest’ultimo infatti è stato individuato nella rete delle strutture ospedaliere come centro Spoke, dunque dipendente, in questo caso, dal nosocomio presente nel Vallo di Diano. Un risultato ottenuto in breve tempo grazie ad una sinergia interistituzionale tra Provincia, Prefettura e Azienda Sanitaria. Il primo a sottoporsi al vaccino è stato il Direttore Sanitario Rocco Calabrese fino a terminare con la dose del Cav. N. H. don Attilio De Lisa, quest’ultimo certo dell’efficacia del vaccino e dell’importanza che la campagna vaccinale rappresenti per l’intera popolazione aspettando e fissato come da cartellino il prossimo richiamo per il 29 gennaio 2021. Dopo il riconoscimento dell’ospedale di Sapri come centro ‘Spoke’ – sono stati molto celeri nell’organizzare il percorso di vaccinazione. Inoltre prevista la somministrazione dei vaccini per gli utenti e gli operatori delle R.S.A mentre si sono già sottoposti al vaccino gli operatori dell’U.S.C.A di Caselle in Pittari e del 118. Tutto questo è stato possibile grazie ad una stretta collaborazione con l’ospedale Luigi Curto di Polla”. Per quanto riguarda invece l’efficacia dei vaccini sottolinea il Sottoscritto: “La vaccinazione anti Covid è determinante per debellare questa malattia. Sarà, dunque, necessario vaccinare nel più breve tempo possibile l’intera popolazione per ridurre al minimo gli effetti di questa terribile pandemia“.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Dal Cav. N.H. don Attilio De Lisa sempre per la Prevenzione e la Salvaguardia della Salute.

Segnalazioni popolari

Torna su
SalernoToday è in caricamento