Sapri, il governatore De Luca incontra i medici dell'ospedale

Lo ha definito "plesso fondamentale per il Cilento". Ha aggiunto: "Abbiamo fatto nuove assunzioni e oggi abbiamo davanti a noi una splendida realtà"

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, dopo aver presenziato all'inaugurazione dell'impianto di depurazione a Centola-Palinuro e Camerota, ha fatto visita all'ospedale di Sapri. Lo ha definito "plesso fondamentale per il Cilento".

I dettagli

"Nei mesi scorsi - ha aggiunto - abbiamo potenziato le strutture infermieristiche - Come Regione Campania abbiamo difeso l’ospedale, tutti i suoi reparti, a partire dal punto nascita. Abbiamo fatto nuove assunzioni e oggi abbiamo davanti a noi una splendida realtà, al servizio dei cittadini di questo territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mare e ospedali da record": parla De Luca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento