Nuova aggressione all'ospedale di Vallo: paziente tenta di sottrarre la pistola a una guardia giurata

Momenti di tensione all'interno del nosocomio "San Luca" dove continuano a verificarsi episodi di violenza contro il personale

Secondo episodio di violenza, nel giro di poche ore, all’interno dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Dopo che ieri mattina un paziente ha aggredito il personale sanitario per tentare la fuga dal nosocomio, nel tardo pomeriggio un altro paziente del reparto di Psichiatria si sarebbe avventato contro un familiare per futili motivi. Il violento litigio ha attirato l’attenzione di una guardia giurata che, una volta giunta sul posto, ha tentato di calmarlo insieme ad una dottoressa.

Soltanto che l’ammalato si è avvicinato all’uomo in divisa minacciandolo di volersi uccidere con l’arma in dotazione. Tempestivo l’intervento dei sanitari di un’ambulanza, che, nonostante le difficoltà, sono riusciti a bloccarlo e a ricondurlo nel reparto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Covid-19: muoiono altri 4 positivi, 11 decessi in 24 ore nel salernitano. Altri casi in 10 comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento