menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recupero ex ospedale Villa Malta, gravemente danneggiato dalla frana: l'appello del sindaco di Sarno

Il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, infatti, ha scritto al direttore generale dell'Asl SA1, Mario Iervolino, e alla Regione Campania, per chiedere di prevedere un finanziamento al fine di attuare un programma di riqualificazione

Riflettori puntati sul recupero dell'ex ospedale Villa Malta, gravemente danneggiato dalla frana del 5 maggio 1998. Il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, infatti, ha scritto al direttore generale dell'Asl SA1, Mario Iervolino, e alla Regione Campania, per chiedere di prevedere un finanziamento al fine di attuare un programma di riqualificazione e messa in sicurezza dell'ex ospedale di via Pedagnali.

La nota del primo cittadino

 "Nel corso di questi anni  questa Amministrazione ha rappresentato, a più riprese, ai  vertici dell'Asl Sa1 e della Regione Campania, la necessità di riqualificare l'ex ospedale di Episcopio, attraverso il reperimento di fondi, nell'ambito del Piano di Edilizia Ospedaliera, in quanto è nostra intenzione restituirlo alla comunità, destinandolo a sede del distretto sanitario, ad oggi allocato presso il Centro Sociale.

Se, come sembra, per fronteggiare la drammatica crisi socio-economica, dovuta al Coronavirus, anche il nostro Governo farà ricorso al Mes (fondo salva Stati), senza condizionalità, con l'unico vincolo da parte dell'UE di destinare i fondi al settore sanitario, ho chiesto, nella fattispecie, un incontro urgente con il Direttore Generale dell'Asl Sa1per reperire i fondi necessari alla ristrutturazione dell'ex Villa Malta.

 Rivolgo, per quanto sopra descritto, un accorato appello affinché, nel rispetto dei singoli ruoli e competenze, si individui un percorso comune e si dia concreta attuazione alla definitiva ristrutturazione dell'ex presidio ospedaliero di via Pedagnali".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento