Colpito da crisi cardiorespiratoria: muore 31enne di 240 kg

Il giovane si è sentito male, ieri pomeriggio, mentre si trovava all'interno della sua abitazione ad Ottati. Inutili i tentativi dei sanitari per rianimarlo

Dolore e sconcerto ad Ottati, dove un 31enne, C.C le sue iniziali, è stato colto da una improvvisa crisi cardiorespiratoria che gli è costata la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Ieri pomeriggio il giovane, che pesava oltre 240 kg, si è sentito male mentre si trovava all’interno della sua abitazione. Sul posto sono giunte un’ambulanza rianimativa e un’ambulanza bariatrica della Croce Azzurra per tentare di salvargli la vita. In azione anche l’elisoccorso dei vigili del fuoco che hanno partecipato alla complessa operazione del paziente obeso che, scortato dai carabinieri, è stato trasportato d’urgenza nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Eboli, dove, purtroppo, in serata è deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Coronavirus: due nuovi casi positivi a Salerno e uno a Scafati

  • Covid-19, positivo un 16enne a Salerno: 32 casi nel Cilento

  • Meteo in Campania, è in arrivo un'ondata di calore: il bollettino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento