Ottati, il bosco brucia dal pomeriggio ma l'aereo arriverà in mattinata

Furia del sindaco sui social, che oltre a tentare di rassicurare i suoi concittadini, lamenta ritardi: "Hanno autorizzato operazioni di spegnimento solo molte ore dopo l'incendio. Presenterò una denuncia"

Brucia il bosco a Ottati. Il sindaco Eduardo Doddato preoccupato sui social, prova a rassicurare i suoi concittadini: "Mi hanno appena comunicato che hanno autorizzato mezzo aereo per domattina presto. Speriamo che arrivino e soprattutto che non sia troppo tardi!". Parole che trasudano grande preoccupazione, alle quali si sono aggiunte quelle di tanti cittadini. Tra rabbia e indignazione, hanno infatti ironicamente commentato: "Con un incendio di questa portata, a che serve aspettare domani? Sarà troppo tardi"

Nel pomeriggio il primo cittadino aveva dato per primo la notizia di un vasto incendio che stava distruggendo parte della massa boschiva: "Dalla tarda mattinata di oggi il nostro bosco è in fiamme e sino ad ora non è arrivato nessun mezzo aereo, nessun orso di alcun colore e nemmeno un criceto! La situazione è molto grave, ringrazio le squadre della C.M. Alburni che lottano come leoni! Aggiungo con dolore e rabbia che il DOS Direttore Operazioni Spegnimento si è presentato sul fuoco alle ore 15:00, poiché senza la presenza del DOS non si autorizzano invii aerei. Questo è cari concittadini, ci sta che il fuoco non si riesce a spegnere subito o che non é gestibile, ma è inaccettabile che il DOS si presenti sul fuoco alle 15:00 circa dopo tante ore che l'incendio si è propagato. Non la butto in politica ma un esposto per il ritardo del DOS non glielo toglie nessuno! Grazie infinite agli Operatori AIB della Comunità Montana Alburni!"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento