rotate-mobile
Cronaca

Otto tonnellate di sigarette di contrabbando destinate a Salerno: in cinque nei guai

Denunciati, tre operatori attivi nel salernitano: complessivamente, 5 i responsabili campani, i quali si sono interessati affinché il container giungesse sino al luogo di destinazione per lo smercio successivo

Otto tonnellate di sigarette di contrabbando sono state scovate dietro a mattonelle e filo di ferro in un container nel porto di La Spezia, proveniente dal Pireo e destinato a Salerno. A scovare il carico, la Guardia di finanza e l'Antifrode della Dogana: le bionde valevano 2 milioni e, una volta messe in commercio, avrebbero causato all'Erario un danno di 1.600.000 euro.

Il container era internamente rivestito da lastre di materiale plastico espanso con la funzione di schermare le scansioni degli scanner. Nei guai, dunque, tre operatori attivi nel salernitano: complessivamente, 5 i responsabili campani, i quali si sono interessati affinché il container giungesse sino al luogo di destinazione per lo smercio successivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto tonnellate di sigarette di contrabbando destinate a Salerno: in cinque nei guai

SalernoToday è in caricamento