menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padula, aggredisce carabiniere nello Sprar: arrestato nigeriano

Lo straniero è andato in escandescenza per futili motivi spaventando gli altri migranti ospiti del centro

Tensione, oggi pomeriggio, all’interno del centro Sprar di Padula, dove un nigeriano di 31 anni è andato in escandescenza per futili motivi. In pochi secondi ha preso in mano una bottiglia di vetro e un coltello seminando il panico tra tutti gli altri migranti.

I soccorsi

Sul posto sono giunti i carabinieri per tentare di riportare la calma. Uno di loro, però, è stato ferito dal 31enne mentre cercava di bloccarlo. Nel corso della colluttazione ha riportato un trauma cranico. Per questo il militare è stato trasportato subito all’ospedale di Polla. Le sue condizioni di salute, fortunatamente non sono gravi. Il nigeriano, dopo le formalità di rito, è stato arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento