Cagnolini chiusi in un sacchetto con nodo ben stretto, salvati da alcuni volontari

Siamo a Padula, in provincia di Salerno, dove due cuccioli sono stati trovati dentro un sacchetto, chiusi con un nodo ben stretto. A salvarli sono stati proprio i volontari di un'associazione, che li hanno poi affidati alle cure veterinarie

"Chiusi nei sacchi con nodo ben stretto per farli morire...Qui è dove viviamo, qui è dove combattiamo ogni giorno! Siamo senza parole, e senza più forze ma almeno voi siete vivi!". Lo ha scritto un utente attraverso la pagina Facebook “Qua la zampa Effe”, associazione di volontariato per animali. Siamo a Padula, in provincia di Salerno, dove due cuccioli sono stati trovati dentro un sacchetto, chiusi con un nodo ben stretto. A salvarli sono stati proprio i volontari, che li hanno poi affidati alle cure veterinarie. Nella speranza, magari, che qualcuno possa adottarli e prendersi cura di loro. A differenza di chi, invece, in maniera spietata, ha mostrato tutto il suo disprezzo verso la vita, chiudendo e destinando a morte certa i due cagnolini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Uccisa e abbandonata a Salerno, 18 anni di carcere per l'assassino di Mariana

  • Presunto ufo a Capaccio Paestum: lo scatto attenzionato dagli esperti

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

Torna su
SalernoToday è in caricamento