rotate-mobile
Cronaca Padula

Turismo a Padula, stanziati fondi per nuove aziende e attività già esistenti

Saranno particolarmente premiate anche le iniziative di imprenditoria femminile e giovanile

L’amministrazione comunale di Padula ha stanziato un fondo complessivo di circa 169mila euro, ripartito in tre annualità, previsto dalle misure di sostegno ai Comuni marginali, per finanziare sia nuove aziende e sia attività economiche già esistenti. I contributi previsti per ogni singola attività, del valore massimo di 15mila euro, sono a fondo perduto e cumulabili con altre misure finanziarie finalizzate al sostegno di nuove attività commerciali, turistiche, agricole ed artigianali sul territorio comunale.

I dettagli

L’obiettivo principale è quello di sostenere soprattutto nuove iniziative economiche, prevalentemente legate al settore turistico, previste nel centro storico o nelle vicinanze della Certosa di San Lorenzo. “Anche se abbiamo puntato molto sulle attività che nasceranno nel centro storico – sottolinea la sindaca Michela Cimino – non sono state escluse dai finanziamenti anche le imprese collocate in altre zone del paeseInfatti il bando contiene anche risorse per le iniziative imprenditoriali previste in località Fabbriche e in via Nazionale.  Inoltre, i finanziamenti possono essere assegnati anche imprese già avviate, ma che attivino nuovi codici Ateco in data successiva alla pubblicazione del Bando per intraprendere “Nuove Attività Economiche” sul territorio comunale. “In questo modo – precisa Cimino – abbiamo dato la possibilità alle imprese già esistenti di ampliare la proprio attività. Naturalmente, saranno particolarmente premiate anche le iniziative di imprenditoria femminile e giovanile. “Speriamo davvero che queste risorse - conclude la sindaca di Padula – possano dare un’opportunità ai giovani e alle donne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo a Padula, stanziati fondi per nuove aziende e attività già esistenti

SalernoToday è in caricamento