rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Padula

Padula: piante di cannabis, armi e cani senza microchip

Importante operazione del WWF, a Padula, dove, durante i controlli anti-bracconaggio e contro il randagismo, sono state scovate quattro piante di cannabis alte oltre 2 metri

Importante operazione delle guardie del WWF di Salerno, nella domenica appena trascorsa. Durante un controllo antibracconaggio, infatti, il WWF ha notato nei pressi di Padula tre cani che girovagavano senza meta: convinti si trattasse di animali abbandonati, le guardie li hanno seguiti, giungendo in un appezzamento di terreno, dove si trovava il loro proprietario che ha ammesso di non aver provveduto al microchip per i tre amici di zampa.

A quel punto, i volontari, alcuni dei quali anche attivisti del gruppo Veg, stavano per stendere un verbale, quando hanno notato che l'uomo, allontanandosi momentaneamente, aveva frettolosamente provveduto a strappare e gettare quattro piante del suo orto: insospettite, le guardie lo hanno raggiunto, scoprendo che si trattava di quattro coltivazioni di cannabis. Il responsabile, con precedenti e per giunta già agli arresti domiciliari per estorsione, deteneva anche munizioni illegalmente, come è stato scoperto dai carabinieri giunti sul posto. Arrestato, dunque, il proprietario dei cani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padula: piante di cannabis, armi e cani senza microchip

SalernoToday è in caricamento