Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Morì a 19 anni in un incidente, il gup archivia l'indagine: "Camionista non ebbe colpe"

Secondo la Procura fu il giovane ad invadere la corsia di marcia opposta, ad una velocità superiore a quella prevista in quel tratto. Nulla avrebbe potuto fare il camion per evitare l'impatto, così come manovre per impedire lo scontro, data la conformità della strada

E' stata archiviata l'indagine sul decesso di un ragazzo di 19 anni di San Valentino Torio, morto nel 2019 dopo uno scontro avvenuto in via Zeccagnuolo, a Pagani. Il gup ha rigettato l'opposizione della difesa, ritenendo insussistenti gli elementi per mandare sotto processo un autotrasportatore, formalmente indagato per omicidio stradale.

L'indagine

Entrambi erano diretti a lavoro, quel giorno. Erano circa le sei quando l'autocisterna si scontrò con la Fiat guidata dal giovane, diretto in una fabbrica della zona per lavorare. La corsa del camion si era arrestata in un terreno, fuori strada, con le ruote a schiacciare l'auto del ragazzo. Sul posto erano intervenuti i carabinieri della tenenza di Pagani, gli agenti di polizia del Commissariato di Nocera Inferiore, i vigili urbani e una squadra di vigili del fuoco che, non senza difficoltà, avevano poi estratto dai resti dell'abitacolo. Secondo la Procura fu il giovane però ad invadere la corsia di marcia opposta, ad una velocità superiore a quella prevista in quel tratto. Nulla avrebbe potuto fare il camion per evitare l'impatto, così come manovre per impedire lo scontro, data la conformità della strada. Questo quanto deciso dal perito della Procura, la cui tesi è stata accolta anche dal gup. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morì a 19 anni in un incidente, il gup archivia l'indagine: "Camionista non ebbe colpe"

SalernoToday è in caricamento