rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca Pagani

Pagani, si sdraia sui binari e aggredisce i carabinieri che volevano salvarlo

Dopo l'udienza di convalida il giovane è stato rimesso in libertà in attesa del processo davanti al tribunale, che lo vedrà imputato per i reati di resistenza e lesione a pubblico ufficiale

Aveva deciso di trascorrere la mattina sdraiato sui binari della stazione di Pagani, P.A, 33 enne nocerino, già noto in città per i suoi trascorsi giudiziari e con problemi di tossicodipendenza, il protagonista di questa insolita vicenda. Non è ancora chiaro se il giovane avesse intenzione di suicidarsi o se il suo gesto fosse semplicemente il risultato dell’ennesimo abuso di sostanze stupefacenti, ma qualcuno ha notato la sua presenza sui binari  ed ha chiamato i carabinieri.

I militari, giunti sul posto, hanno prima cercato di convincere il giovane ad allontanarsi, ma il 33 enne li ha accolti con il lancio di alcune pietre. A quel punto i carabinieri lo hanno bloccato nonostante l'uomo continuasse a colpirli con calci e pugni. Nulla di grave per i due militari dell'Arma che hanno dovuto comunque ricorrere alle cure del locale pronto soccorso, mentre il pregiudicato è stato arrestato ed ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Dopo l’udienza di convalida il giovane è stato rimesso in libertà in attesa del processo davanti al tribunale di Nocera Inferiore, che lo vedrà imputato per i reati di resistenza e lesione a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, si sdraia sui binari e aggredisce i carabinieri che volevano salvarlo

SalernoToday è in caricamento