rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Pagani

Insulti omofobi e sessisti ad addetta alle pulizie, il caso a Pagani

Lo denuncia la Filcams Cgil, attraverso il rappresentante Rsa Carmine Panico, che ha condannato l’episodio avvenuto all'ingresso dell'ospedale di Pagani, da parte di un utente

Una donna addetta al comparto pulizie presso l'ospedale di Pagani è stata aggredita verbalmente, oltre che insultata. Lo denuncia la Filcams Cgil, attraverso il rappresentante Rsa Carmine Panico, che hanno condannato l’episodio

L'episodio

La donna sarebbe stata insultata con gesti di natura omofoba e sessisti, nell'androne dell'ospedale "Andrea Tortora. “Il gruppo dei lavoratori dei servizi in appalto di pulizia sanificazione e supporto alle attività sanitarie e la Filcams Cgil esprimono piena solidarietà e vicinanza alla collega aggredita verbalmente da un utente passato per il punto di primo soccorso con gesti omofobi e sessisti nel androne del P.O. A. Tortora. Purtroppo siamo fuori da ogni criterio di razionalità ed è una storia che continua da tempo. Ormai operatori in affanno, umiliati e costretti ad operare in un contesto altamente rischioso. L’episodio ci costringe ancora una volta ad intervenire ed invitare le aziende in appalto e la direzione dell’ASL Salerno a rafforzare con estrema urgenza le misure volte a tutelare tutti i lavoratori del comparto, cosa che ad oggi e dopo diverse denunce non è stata ancora attuata. E’ di fondamentale importanza garantire un adeguato potenziamento dei servizi di sicurezza rispondendo con soluzioni alle complesse criticità che sconvolgono la vita del personale sanitario e non in servizio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti omofobi e sessisti ad addetta alle pulizie, il caso a Pagani

SalernoToday è in caricamento