Cronaca Pagani

Senza biglietto e con un coltello nello zaino aggredisce i controllori sul bus: nei guai 32enne di Cava

L'episodio si è verificato nel territorio comunale di Pagani a bordo della linea 4 diretta a Pompei. Immediata la solidarietà da parte delle sigle sindacali

Momenti di tensione, ieri mattina, a Pagani, sull’autobus linea 4 diretto a Pompei. A bordo vi erano due passeggeri, di cui uno privo di biglietto (un 32enne di Cava de’ Tirreni), ma anche tre controllori e una guardia giurata.  

L’aggressione

Durante i controlli, il giovane senza ticket ha riferito di essersi dimenticato l’abbonamento a casa. E quindi voleva che i verificatori chiudessero un occhio evitando così di fargli pagare la multa. Il suo comportamento, però, non ha convito questi ultimi, i quali, una volta giunti al deposito di Pagani, lo hanno invitato a scendere per elevargli la contravvenzione prevista. A quel punto, il 32enne li ha aggrediti con calci, pugni e spintoni, ma è stato tempestivamente bloccato prima che potesse darsi alla fuga.

All’interno del suo zaino sono stati trovati un coltello da cucina, una siringa sporca di sangue ed oggetti di valore. I tre controllori e la guardia giurata, successivamente, sono stati portati in ospedale per le medicazioni. Immediata la solidarietà da parte delle sigle sindacali, a partire dalla Filt Cgil Salerno, che martedì chiederà al Prefetto la riattivazione del tavolo sulla sicurezza e ai vertici di Busitalia di potenziare la vigilanza privata a bordo dei pullman.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza biglietto e con un coltello nello zaino aggredisce i controllori sul bus: nei guai 32enne di Cava

SalernoToday è in caricamento