Pagani, aggressione a Calce: consigliere comunale scrive al Prefetto

Dopo l‘aggressione subita dal direttore tecnico della società pubblica “Pagani Ambiente”, Vincenzo Calce, colpito con il calcio di una pistola, i consigliere della Lega, Pietro Sessa, ha chiesto l'intervento di Palazzo di Governo

Il caso Pagani è ora all'attenzione del Prefetto della provincia di Salerno, Francesco Russo. Dopo l‘aggressione subita dal direttore tecnico della società pubblica “Pagani Ambiente”, Vincenzo Calce, colpito con il calcio di una pistola, i consigliere della Lega,  Pietro Sessa, ha chiesto l'intervento di Palazzo di Governo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli

Sessa ha inviato una lettera al Prefetto Russo e lo ha esortato a convocare una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica. “In data 29 aprile 2020, in via Sant’Erasmo, un uomo è rimasto ferito, da colpi di arma da fuoco, consumando così l’ennesima atto di violenza cittadina; in data 15 maggio 2020 in via Trieste in prossimità del centro cittadino si consumava un atto di violenza nei confronti del direttore tecnico della società pubblica “Pagani Ambiente”, Vincenzo Calce, che veniva brutalmente colpito con il calcio della pistola. E' evidente che la città di Pagani è diventata teatro di ripetuti fenomeni di intollerabile violenza, evidenziando un’emergenza, che deve essere fronteggiata al più presto attraverso il coinvolgimento di tutte le Autorità. Chiedo al Prefetto di Salerno, ove lo ritenesse opportuno, di voler convocare il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Pubblica Sicurezza per raccogliere tutte le informazioni necessarie al fine di adottare ogni utile determinazione idonea a porre fine al dilagante fenomeno di illegalità, ed allo scopo di predisporre adeguate misure per garantire la sicurezza dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento