menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studentessa sequestrata e picchiata in casa a Pagani: arrestato il fidanzato

L'uomo, residente in via Califano, è stato rinchiuso nel carcere di Salerno su disposizione del gip Danise del tribunale di Nocera Inferiore. E' accusato di sequestro di persona e maltrattamenti

E’ stato arrestato il ragazzo di 35 anni di Pagani accusato di aver sequestrato e picchiato la fidanzata all’interno della sua abitazione in via Califano. Il gip Danise del tribunale di Nocera Inferiore, infatti, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per sequestro di persona e maltrattamenti, che, ieri, gli è stata notificata dai carabinieri.

Il dramma

Un vero e proprio incubo si è concluso per la studentessa nocerina di 25 anni, che, lo scorso mese di gennaio, venne liberata dai militari dell’Arma e dai vigili del fuoco dopo mesi di minacce e violenze avvenute fra le mura domestiche. Nella sua denuncia ha raccontato che l’uomo l'avrebbe prima convinta a convivere e poi l'avrebbe sequestrata costringendola anche a spacciare droga. Non solo. Ma ha rivelato di essere stata soggiogata: calci, pugni, padellate e anche il telefono sequestrato. Una sera, però, il 35enne si sarebbe dimenticato il cellulare a casa e così è riuscita a mettersi in contatto con il 112. Di qui le indagini e il successivo blitz da parte delle forze dell’ordine.  Ora il suo aguzzino è finito dietro le sbarre della casa circondariale di Salerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Rischio zona rossa in Campania: si riunisce l'Unità di Crisi

  • Cronaca

    Colta da malore durante un funerale: muore donna a Pisciotta

  • Cronaca

    Dramma a Cava, uomo precipita dal balcone e muore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento