Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Pagani

Pagani, vendeva auto sottoposte a sequestro: ora rischia il processo

L'uomo avrebbe svolto il ruolo di mediatore, facendo acquistare 3 auto sportive ad una concessionaria, con fatti commessi a Pagani, riuscendo a concludere la vendita di una Maserati Levante e una Ferrari F430 spider

Risponde di truffa e ricettazione un 49enne di Salerno, che ora rischia il processo per un raggiro su alcune auto di grossa cilindrata, di ingente valore, sequestrate tempo prima

Le accuse

L'uomo avrebbe svolto il ruolo di mediatore, facendo acquistare 3 auto sportive ad una concessionaria, con fatti commessi a Pagani, riuscendo a concludere la vendita di una Maserati Levante e una Ferrari F430 spider. Le auto erano al centro di alcune denunce fatte a Torino e Modena, l'8 giugno del 2018. L'inchiesta contesta anche il reato di truffa, perchè l'uomo nel ruolo dip rocacciatore riuscì a chiudere la compravendita delle tre auto sportive, "inducendo in errore l'acquirente circa la legittima titolarità, senza ultimare la consegna", con il sequestro della terza auto effettuato nei confronti della parte offesa, ignaro della provenienza del veicolo. L'auto sottoposta al sequestro era la Maserati Levante, che risultava rubata. L'uomo ottenne da quella vendita un bonifico di circa 146mila euro. Il meccanismo truffaldino consisteva nel piazzare i beni di lusso, trovando un modo per non dare nell'occhio, in modo da completare gli affari prima che arrivasse l'autorità giudiziaria. La parte offesa è il proprietario di un autosalone siciliano, che comprò la Maserati in buona fede, cadendo nel tranello. Ora il vaglio del gip sulle accuse della Procura, prima del processo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, vendeva auto sottoposte a sequestro: ora rischia il processo

SalernoToday è in caricamento