menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta "Bora" a Pagani, stralcio di posizione per spaccio: condanne e assoluzioni

Secondo le accuse, ognuno degli imputati rivestiva un ruolo specifico, tra rifornitori, vedette e pusher. Una piazza, quella a Pagani, a ridosso di "Casa Campitiell", che riforniva anche i comuni vicini e altre aree della provincia

Spaccio di droga a Pagani, si chiude l'inchiesta "Bora" anche per altri tre imputati, le cui posizioni sono state oggetto di stralcio rispetto alle principali. Sono stati giudicati colpevoli a 7 anni e 4 mesi A.D.C , mentre a 4 anni e 4 mesi A.P. e M.G. Assoluzione, invece, per F.P.

L'inchiesta

Secondo le accuse, ognuno degli imputati rivestiva un ruolo specifico, tra rifornitori, vedette e pusher. Una piazza, quella a Pagani, a ridosso di "Casa Campitiell", che riforniva anche i comuni vicini e altre aree della provincia di Salerno. Il gruppo, organizzato con "turni di lavoro", riforniva la clientela dal primo pomeriggio fino a notte fonda di cocaina, crack, hashish e marijuana. L’inchiesta fu coordinata dal sostituto procuratore Angelo Rubano. Più di 160 le contestazioni ricostruite e scaturite da singoli episodi. Mentre gli assuntori di stupefacenti individuati furono una quarantina circa. Tra le accuse, anche la detenzione di una pistola calibro 7,65, trovata in un garage e poi di una seconda arma, con matricola abrasa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento