menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagani, estorce soldi alla madre con un cacciavite: a processo

Affronterà il processo per tentata estorsione, estorsione consumata e maltrattamenti un uomo di Pagani, di 42 anni, raggiunto dal decreto di giudizio immediato su richiesta della Procura di Nocera Inferiore

Affronterà il processo per tentata estorsione, estorsione consumata e maltrattamenti un uomo di Pagani, di 42 anni, raggiunto dal decreto di giudizio immediato su richiesta della Procura di Nocera Inferiore. L’uomo, finito in carcere per l'episodio, è atteso dal vaglio del gip. Per l’accusa, nel marzo 2017, avrebbe minacciato la madre di morte in casa sua, brandendo un grosso cacciavite come arma impropria per farsi dare 10 euro. In altri casi l’imputato era riuscito a farsi consegnare somme singole di 30 euro, da utilizzare poi per esigenze personali, con intimidazioni quotidiane, condite di minacce e parole pesanti contro la donna. Fu proprio quest'ultima tuttavia a denunciarlo, raccontando ai carabinieri di essere esausta dopo tutta quella violenza: "Stavolta ha preso un attrezzo e voleva colpirmi se non gli avessi dato i soldi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento