rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Pagani

Politica e camorra a Pagani, crollano le accuse: raffica di assoluzioni

Il tribunale di Nocera Inferiore ha assolto circa 20 persone dal reato di associazione di stampo mafioso e ulteriori imputati da reati satelliti, quali usura, estorsione, spaccio e concorso esterno

Raffica di assoluzioni nel processo "Criniera", cade il teorema della Dda sull'esistenza di un clan a Pagani, "Fezza - D'Auria Petrosino", così come di rapporti con l'allora amministrazione comunale, retta dall'ex sindaco Alberico Gambino, assolto dall’accusa di estorsione. 

Il processo

Il tribunale di Nocera Inferiore ha assolto circa 20 persone dal reato di associazione di stampo mafioso e ulteriori imputati da reati satelliti, quali usura, estorsione, spaccio, etc. Solo sette le condanne, per episodi singoli di usura, intimidazione ad un camionista ed estorsione. Per tutti quelli condannati cade l'aggravante mafiosa, ma viene disposta l'interdizione dai pubblici uffici e libertà vigilata per alcune posizioni. Il tribunale ha assolto gran parte degli imputati (erano 43) da un'altra serie di reati, decretando la prescrizione per l’accusa di scambio elettorale politico mafioso. La Procura Antimfia aveva chiesto 218 anni di carcere. L’indagine “Criniera” rappresentava la costola della maxi inchiesta "Linea d’Ombra", finita con assoluzione per tutti nei tre gradi di giudizio. Sullo sfondo, i movimenti del presunto clan a Pagani in attività di estorsione ed usura a danno di esercizi commerciali. Fatti che partivano dal 2008, a loro volta connessi ad un "clan" che avrebbe fatto capo ai fratelli D'Auria Petrosino. Nel mezzo, accuse per imporsi su attività economiche, quali società di trasporti e di trasformazione di prodotti ortofrutticoli, con il riutilizzo dei soldi provenienti da attività illecite. Infine l'ipotesi di intrecci con la politica e il mondo dell'imprenditoria, per indirizzare appalti a ditte controllate dal clan. Accuse cadute del tutto, in attesa del deposito delle motivazioni. Nel collegio difensivo gli avvocati Giuseppe Pepe, Silverio Sica, Giuseppe Della Monica, Giovanni Pentangelo, Teresa Sorrentino, Bonaventura Carrara, Vincenzo Calabrese, Matteo Feccia, Luigi Calabrese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politica e camorra a Pagani, crollano le accuse: raffica di assoluzioni

SalernoToday è in caricamento