Cronaca

Si fanno cointestare il conto corrente di famiglia a Pagani: due bandati a giudizio

Nel mirino della Procura di Nocera Inferiore sono finiti un uomo di 62 anni e una donna di 45 anni accusati di circonvenzione di persone incapaci

Sono accusati di circonvenzione di persone incapaci un uomo di 62 anni e una donna di 45 anni che avrebbero approfittato della fiducia di un’anziana e del figlio malato per sottrarre loro del denaro.

Il caso

Secondo quanto ricostruito dalla Procura di Nocera Inferiore, a seguito di alcune segnalazioni giunte da persone vicine alle presunte vittime, i due badanti, dopo aver conquistato la fiducia della donna di 88 anni e del figlio, sarebbero riusciti a farsi cointestare il conto corrente della famiglia, dove, ad esempio, veniva accreditata la pensione dell’anziana. Non solo. Ma si sarebbero fatti consegnare da entrambi le rispettive carte bancomat per poter prelevare tutti i soldi che volevano. I fatti contestati si sarebbero verificati a Pagani. Il gup nocerino, al termine dell’udienza preliminare, ha disposto per i due bandati il rinvio a giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fanno cointestare il conto corrente di famiglia a Pagani: due bandati a giudizio

SalernoToday è in caricamento