Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Spaccio per le strade di Pagani, stangata del giudice per due "pusher"

I due furono arrestati dopo un'indagine condotta dai carabinieri, in un periodo compreso tra la fine del 2017 e l'estate del 2018. Un'attività condotta sullo sfondo del maxi blitz nel quartiere "Lamia", di un anno fa, della Dda

Spaccio di cocaina e crack per le strade di Pagani, quasi 15 anni di carcere totali per due pusher. La sentenza è del gup del tribunale di Nocera Inferiore, al termine del rito abbreviato celebrato due giorni fa. Per G.D.R. , 36enne, la sentenza è di 8 anni e 10 mesi di reclusione, mentre per V.B. , 42enne, la condanna è di 6 anni e 8 mesi. I due furono arrestati dopo un'indagine condotta dai carabinieri, in un periodo compreso tra la fine del 2017 e l'estate del 2018. Un'attività d'indagine condotta sullo sfondo del maxi blitz nel quartiere "Lamia", di un anno fa, condotto dalla Procura Antimafia di Salerno.

Le accuse

Tra le decine di episodi contestati, lo spaccio di cocaina e crack in più parti della città di Pagani. In un'occasione, anche all'esterno di una scuola. La posizione dei due, in attesa di leggere le motivazioni, era quellia di "pusher" in grado di gestirsi in proprio, così come con i clienti, fuori dalle dinamiche del "sistema". Le indagini si avvalsero di intercettazioni ma anche di pedinamenti, utili a ricostruire i singoli episodi di cessione di stupefacente. Pur sottoposti ad una misura alterantiva al carcere, i militari individuarono i due, più volte, impegnati nello smercio di piccole dosi di stupefacente. Con l'aggravante contestata dalla procura, oltre ai precedenti per pregresse indagini investigative. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio per le strade di Pagani, stangata del giudice per due "pusher"

SalernoToday è in caricamento