Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Pagani, confezionava cocaina in un casolare abbandonato: arrestato 25enne

I militari della tenenza hanno beccato il giovane con circa 100 dosi di cocaina già pronte. Durante la perquisizione, rinvenuta anche una pistola modificata, pronta a sparare. Il ragazzo è in carcere, in attesa dell'udienza di convalida

Stava confezionando cocaina, circa 20 grammi, con almeno 100 dosi già pronte. E' stato arrestato con l'accusa di spaccio Francesco Desiderio, volto noto alle forze dell'ordine, dai carabinieri della tenenza di Pagani la scorsa notte. I militari agli ordini del tenente Angelo Chiantese, da tempo impegnati a contrastare il fenomeno dello spaccio nella città di Sant'Alfonso, ritornata prepotentemente alla ribalta come punto di riferimento di approvvigione per la droga, hanno eseguito ieri notte il blitz in un vecchio casolare. Non molto distante da dove abitava il giovane. Desiderio è stato colto in flagranza mentre confezionava un notevole quantitativo di cocaina. 

I carabinieri gli hanno trovato anche una pistola, modificata per l'occasione e pronta a sparare. Al momento si trova in carcere, in attesa dell'udienza di convalida. Desiderio ha precedenti per estorsione, in virtù di una condanna avuta lo scorso anno per aver chiesto un "pizzo natalizio" ad alcuni commercianti, con la condanna aggravata dall'articolo 7. Secondo i giudici, avrebbe agito intimidendo le vittime con il nome del clan Fezza - D'Auria Petrosino. Il suo arresto conferma quello già in atto da tempo a Pagani: il contrasto che le forze dell'ordine stanno opponendo ad un sistema sotterraneo, con giovani impegnati a far girare sostanze stupefacenti. A conferma i diversi arresti eseguiti nell'ultimo mese, insieme ad un maxi blitz che vedeva proprio la città di Pagani al centro dell'acquisto di droga

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, confezionava cocaina in un casolare abbandonato: arrestato 25enne

SalernoToday è in caricamento