rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Pagani

Gang del contrabbando tra Agro e napoletano, nuovo processo deciso dalla Cassazione

Le accuse ricostruivano centinaia di passaggi, scambi e detenzioni presso pertinenze, per ciascuno degli imputati chiamati a rispondere delle azioni di commercio illecito fuori dal regime previsto dei Monopoli. 

Un nuovo processo d’appello per l’inchiesta sul traffico di bionde di contrabbando: la Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza della Corte d’Appello di Salerno, disponendo un nuovo giudizio di secondo grado, senza la contestazione associativa. 

La storia

Il processo si era chiuso con vent’anni di reclusione complessivi inflitti agli imputati , ritenuti parte di un giro di smercio di sigarette di contrabbando con epicentro tra la provincia di Napoli e l’Agro nocerino sarnese, con epicentro degli affari a Pagani. Dalle indagini erano emersi elementi per ritenere come attivo un gruppo associato, con il lavoro della Finanza ad individuare cessioni continue di chili di stecche di tabacchi lavorati esteri, acquistandoli da persone non identificate e rigirandole, detenendoli in frode, per diversi chilogrammi, con il trasporto diretto eseguito anche personalmente. Il periodo dei reati contestati si riferisce all’estate dei 2018. Le accuse ricostruivano centinaia di passaggi, scambi e detenzioni presso pertinenze, per ciascuno degli imputati chiamati a rispondere delle azioni di commercio illecito fuori dal regime previsto dei Monopoli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gang del contrabbando tra Agro e napoletano, nuovo processo deciso dalla Cassazione

SalernoToday è in caricamento